Home

Mentre Salvini sostiene i balordi che sequestrano i rom, il San Carlo apre le porte agli immigrati. De Magistris: "questa è la risposta di Napoli a Salvini"

Cari amici e amiche,
lo spettacolo indegno dei due balordi lavoratori della LIDL che hanno sequestrato due donne rom deridendole e insultandole ci fa essere ancora più convinti dell'impegno della gente di buona volontà per l'accoglienza e la solidarietà.
Mentre Salvini sostiene questi infami razzisti e alcuni via facebook gli danno man forte, noi con la nostra iniziativa ci impegniamo per l'accoglienza per tutti i profughi e immigrati.
È una questione di umanità, ad ognuno la scelta. Vogliamo un mondo in cui vivere in pace, oppure il tetro orizzonte che i razzisti ci offrono?

Cresce l'interesse per l'iniziativa al Teatro San Carlo di Napoli di accoglienza agli immigrati: rassegna stampa

AGGIORNAMENTO 27 Febbraio 2017:

Il Denaro:
Verdi, Bizet e Puccini, così il San Carlo apre le porte ai concittadini stranieri:
http://ildenaro.it/culture/232-culture/79720/verdi-bizet-e-puccini-cosi-...

-----------------

Care amiche e cari amici,

L'interesse per l'iniziativa promossa dall'Associazione "3 Febbraio", insieme al Comune di Napoli e al Teatro San Carlo, sta crescendo.

Vi invitiamo a leggere i nostri comunicati sull'iniziativa a questi link:

Il 28 Febbraio il Teatro San Carlo apre le porte agli immigrati grazie all'Associazione "3 Febbraio" - Le Théâtre San Carlo de Naples ouvre ses portes aux immigrés grâce à l'Association "3 Febbraio" - San Carlo Theater in Napoli opens freely to immigrants

Nell’ambito del progetto interculturale "Arte e Accoglienza", l’Associazione Antirazzista Interetnica "3 Febbraio" invita i fratelli e sorelle immigrati, gli antirazzisti e la gente solidale al teatro S. Carlo di Napoli martedì 28 febbraio 2017 alle ore 18. In quest’occasione il teatro ospiterà gratuitamente gli immigrati, offrendo uno spettacolo di pianoforte e coro, come segno di accoglienza e solidarietà in un luogo così importante della città di Napoli e della cultura europea.

Continua il processo dei Bengalesi di Sant'Antimo (Napoli) per l'umanità contro la schiavitù: mercoledì 15 Febbraio ultima udienza dell'incidente probatorio

Cari amici e care amiche,

Il processo dei fratelli bengalesi di Sant’Antimo (NA) continua.
La settimana scorsa, i fratelli che sono già stati interrogati hanno risposto con precisione alle domande poste in udienza. La conclusione dell’incidente probatorio è stata rinviata a domani, mercoledì 15 Febbraio.

A questa pagina, potrete trovare la rassegna stampa sul processo in corso:
http://www.a3f.org/it/content/rassegna-stampa-sui-fratelli-bengalesi-di-...

Rassegna stampa sui fratelli Bengalesi di Sant'Antimo (Napoli) testimoni in Tribunale

Care amiche e cari amici,

Ecco qui una prima rassegna stampa sul processo.

In allegato, troverete gli articoli apparsi sulle edizioni cartacee de Il Fatto Quotidiano, La Repubblica, Il Roma e Cronache di Napoli.

Inoltre, ecco qui una prima rassegna degli articoli apparsi sul web:

Il Mattino
Operai bengalesi resi schiavi, incidente probatorio in tribunale
http://www.ilmattino.it/napoli/cronaca/operai_bengalesi_resi_schiavi_inc...