Home

Lettera aperta alla città e iniziativa antirazzista a Napoli, martedì 23 dicembre, ore 10, a Porta Capuana

Care e cari,

L'assemblea antirazzista riunitasi martedì 16 dicembre, presso il centro sociale del coordinamento di Lotta per il Lavoro, si è espressa per la necessità di una iniziativa pubblica in forma di presidio itinerante-volantinaggio contro razzismo e neofascismo.
L'intento è quello di dare un primo sbocco ad un percorso di varie assemblee finora svolte che hanno visto la partecipazione di varie realtà antirazziste. In tale percorso si è ribadita la necessità dell'unità contro il razzismo e la possibilità di iniziative unitarie.

Mafia a Roma: e poi dicono che il problema sono gli immigrati e i rom!

Cari amici e amiche,

le ultime vicende che riguardano la cupola mafiosa scoperta a Roma ci riempiono di indignazione, soprattutto considerando la cattiveria scatenatasi in questi ultimi giorni contro immigrati e rom.
Quello che emerge chiaro da questa inchiesta è che uno degli affari più redditizi di questa gente ignobile era la speculazione sui bisogni di profughi e rom. Fa ancora di più arrabbiare vedere quegli stessi figuri aggirarsi nei cortei contro gli immigrati, vederli nei salotti televisivi e avere tutto lo spazio voluto per la propria propaganda.

Cari fratelli e sorelle, lavoratori e lavoratrici - Dear brothers and sisters, working men and women - Lettera dei lavoratori bengalesi ai lavoratori italiani

Cari fratelli e sorelle, lavoratori e lavoratrici,

Siamo i lavoratori bengalesi di Sant'Antimo, e con l'Associazione "3 Febbraio" stiamo lottando per la dignità e i diritti. Vogliamo offrire la nostra lotta a tutti voi, come esempio di unità, solidarietà e fratellanza. Siamo trattati da schiavi, ma vogliamo alzare la testa: siamo esseri umani come ognuno di voi!

Continuano le aggressioni razziste ai rom e agli immigrati: uniamoci per fermarle! Assemblea a Napoli, martedì 2 dicembre, ore 17:30, ex-Asilo Filangieri

cari amici e amiche,

purtroppo le aggressioni razziste contro gli immigrati e i rom sono ripetute e quotidiane. L'ultima in ordine di tempo è quella della manifestazione del blocco studentesco a Roma che ha impedito ad oltre 90 bambini rom di andare a scuola nei giorni scorsi.