Home

Strage di Lampedusa: i colpevoli sono gli stati, le vittime sono i profughi

AGGIORNAMENTO DEL 4 OTTOBRE 2013:

Cari amici e amiche,

vi invitiamo al presidio di denuncia e solidarietà con le vittime della tragedia di Lampedusa.

Pensiamo che in questo momento sia doveroso lo schieramento e l'unione della gente che ha a cuore l'umanità. Di fronte ad un dramma così grande e purtroppo non contingente, c'è bisogno di far prevalere la reattività e il coraggio.

SAREMO IN PIAZZA DEL GESÙ ( DI FRONTE LA CHIESA DEL GESÙ) DOMANI SABATO 5 OTTOBRE DALLE ORE 17.30.

Aggressioni agli immigrati a Napoli: FONDATO IL COORDINAMENTO CONTRO RAZZISMO, VIOLENZA E DISCRIMINAZIONE

AGGIORNAMENTO:

Prossima riunione del Coordinamento contro razzismo e discriminazioni: Lunedì 18 Novembre, ore 17, c/o Arcigay Napoli

------------------------

AGGIORNAMENTO

La prossima riunione del Coordinamento si terrà Mercoledì 6 Novembre, a partire dalle ore 17, presso la nuova sede dell'Associazione "La Comune",
c/o Arcigay Napoli
in vico san Geronimo 17 (di fronte libreria Ubik, vicino piazza S. Domenico)

----------------------------

AGGIORNAMENTO DEL 18 OTTOBRE 2013

La prossima riunione tecnica del Coordinamento è fissata per lunedì, 21 Ottobre, alle ore 19

Appello a tutta la gente solidale e antirazzista. INCONTRO IL 9 SETTEMBRE PRESSO ArciGay Napoli. ASSEMBLEA il 24 Settembre - CONTRO LA VIOLENZA E IL RAZZISMO, PER UNA NAPOLI ACCOGLIENTE E SOLIDALE - Aggiornamento delle adesioni

Aggiornamento del 25 Settembre 2013.

Cari amici e amiche,

Hanno comunicato la loro adesione all'Appello:

1) "La Tienda" Bottega equo solidale - Terre di Confine
2) Collettivo Insorgenza Musica, nella persona di Claudio Cimmino
3) Prof.sa Adelina Miranda, Docente di Sociologia delle migrazioni -
4) Compagnia dei Fuocolieri - Palermo
5) Marcello Signorile, dell'Ass. "3 Febbraio" di Bari
6) Coordinamento Nazionale dei Comitati Solidali Antirazzisti.

Immigrati aggrediti a Napoli - Basta violenze e razzismo!

Ecco il volantino dell'A3F da cui è partita una inchiesta che La Repubblica ha pubblicato oggi, lunedì 26 agosto 2013, sull'edizione nazionale.
La crescita delle violenze contro gli immigrati, in particolare a Napoli è drammatica.
Invitiamo tutti ad unirsi alla nostra iniziativa di solidarietà e di denuncia per fermare la violenza razzista e criminale.

Da Napoli a tutta l' Italia: fratellanza attiva contro tutti i razzismi!

----------------------------------

AGGRESSIONI AGLI IMMIGRATI A NAPOLI

BASTA VIOLENZE E RAZZISMO

NUOVI SBARCHI: SOLIDARIETÀ E ACCOGLIENZA PER TUTTI

NUOVI SBARCHI: SOLIDARIETÀ E ACCOGLIENZA PER TUTTI

Dopo mesi di rimozione, anche il governo ha ammesso che gli arrivi via mare sono tanti, oltre 24 mila.
Chi governa teme che gli arrivi sollecitino un cambio nelle relazioni tra le persone, come già sta avvenendo, non sempre in senso positivo, ma spesso con gesti che ci danno speranza.