Home

accoglienza

Comunicato unitario sull’iniziativa del 22 Novembre a Napoli, in sostegno della resistenza popolare, contro il falso califfato dell’ISIS, il razzismo e l’islamofobia

Il presidio interetnico a Napoli, in sostegno della resistenza popolare, contro il falso califfato, il razzismo e l’islamofobia, ha registrato una positiva unità umana sui valori: centinaia di persone riunite attorno all’iniziativa promossa con l’appello del 25 Ottobre, e animata da CUS, A3F e CSA.
C’erano giovani, comunità immigrate e islamiche, esponenti del mondo religioso e associativo, delegazioni di ArciGay e dell’ex-Asilo Filangieri. Le sorelle e i fratelli immigrati sono giunti in un corteo, confluito nel presidio.

22 NOVEMBRE - A fianco della resistenza popolare, contro la guerra di sterminio dell'Isis (Daesh) - Iniziativa nazionale: APPUNTAMENTI

A fianco della resistenza popolare, contro la guerra di sterminio dell'Isis (Daesh)!

-----------------------

Il seguente appello scaturito dall'incontro nazionale svoltosi il 25 ottobre presso la Casa della Comune, si rivolge alle organizzazioni, le associazioni, le persone, le comunità immigrate e le realtà associate per sollecitare una reazione determinata e coerente:

GIORNATA DELLA MEMORIA PER LA STRAGE DI LAMPEDUSA - Bologna, p. Nettuno; lunedì 6 ottobre, ore 18 - Per ricordare e per schierarci: accoglienza, solidarietà, pacificazione

GIORNATA DELLA MEMORIA PER LA STRAGE DI LAMPEDUSA

per ricordare e per schierarci:
accoglienza, solidarietà, pacificazione

Nella notte del 3 ottobre 2013 a largo di Lampedusa un barcone affonda e muoiono 400 persone. A distanza di un anno, nel solo mese di settembre, più di mille persone, fra cui tantissimi bambini, hanno perso la vita in mare nel tentativo di raggiungere le nostre coste.