Home

Contro il governo dell'inimicizia: riunione a Napoli, Venerdì 7 settembre, ore 18, per una convivenza possibile

Cari amici e amiche,

la crescita del razzismo, le violenze quotidiane contro gli immigrati approfondiscono un clima di odio e conflitto sempre più pericolosi.
I pestaggi di immigrati in Sicilia, i ferimenti e le aggressioni a Napoli, la vicenda della nave Diciotti con il suo carico di barbarie ci chiamano ad una reazione pronta, unitaria e diffusa. Il tessuto sociale già compromesso in anni di politiche razziste, di attacchi alla vita delle persone, è oggi accelerato da chi governa. È a rischio la convivenza tra le genti.

Dichiarazione di intenti comune uscita dalla riunione tenutasi a Genova il 26/08/18 a cui aderiscono le associazioni, i comitati, i partiti e le singole persone in fondo elencate.

Dichiarazione di intenti comune uscita dalla riunione tenutasi a Genova il 26/08/18 a cui aderiscono le associazioni, i comitati, i partiti e le singole persone in fondo elencate.

È crescente e preoccupante il razzismo fomentato dal governo attuale, con in testa il ministro fascioleghista Salvini, che sta cavalcando e alimentando le divisioni, la paura, l’odio e la violenza nella società.

Rassegna stampa sulla manifestazione del 28 Agosto, a Napoli, contro lo sgombero dei centri di accoglienza.

Care amiche e cari amici,

riportiamo qui di seguito una rassegna stampa tratta dalle testate nazionali e locali, relativa alla manifestazione per il diritto all’Accoglienza umana, tenutasi il 28 Agosto 2018, a Napoli.

A questo link, potete leggere il nostro comunicato: https://www.a3f.org/it/content/coraggiosa-manifestazione-il-diritto-all%...

------------

TGR Campania:
http://www.rainews.it/tgr/campania?wt_mc=2.www.wzp.tgrcampania_ContentIt...

Coraggiosa manifestazione per il diritto all’Accoglienza umana, oggi, 28 Agosto, a Napoli. Libertà e dignità per tutti i profughi e immigrati! - RASSEGNA STAMPA

La manifestazione si è svolta questa mattina a Napoli ci ha visto, insieme a diverse associazioni, centri sociali, sindacati, persone solidali (ex-OPG “Je So’ Pazzo”, Potere al Popolo, ASGI, Less onlus, Hamef, padre Alex Zanotelli, il consigliere comunale consigliere Viraj Prassana, e altri) schierati in solidarietà con i 150 richiedenti asilo che rischiano di essere messi in strada dalla Prefettura di Napoli, sulla scorta di un regolamento locale del 2017 che impone agli ospiti dei centri di accoglienza un autentico coprifuoco (rientro nel centro entro le 21, o revoca delle misure di accoglie

Presidio Martedì 28 agosto, ore 10, davanti la Prefettura di Napoli: No agli sgomberi nei centri di accoglienza, No al razzismo del Governo Lega-Cinquestelle!

No agli sgomberi nei centri di accoglienza
No al razzismo del Governo Lega-Cinquestelle!

Quello che succede a Napoli in queste ore ci richiama ad una forte reazione contro l'ennesimo provvedimento del Ministro dell'Interno; provvedimento che è contro la vita umana, e in particolare contro profughi e immigrati.