Home

Sosteniamo e incrementiamo la solidarietà umana “L’unica rotta è quella dell’umanità”

Appena finita l’odissea dell’Open Arms, grazie alla determinazione degli immigrati, dei volontari della ONG, della gente solidale e infine dall’intervento della magistra-tura, che già si profila quello della Ocean Viking con 356 naufraghi in attesa da 13 giorni dell'indicazione di un porto sicuro dove potere attraccare.
Sottoscriviamo l’appello lanciato via twitter da Medici senza frontiere "L'unica rotta della Ocean Viking è quella dell'umanità; Abbiamo a bordo da 13 giorni 356 so-pravvissuti che hanno già sofferto abbastanza. Chiediamo di poter sbarcare subito in un porto sicuro".

Solidarietà con la Sea Watch! Dignità libertà e accoglienza per tutti!

Solidarietà con la Sea Watch!
Dignità libertà e accoglienza per tutti!

Esprimiamo tutta la nostra vicinanza e solidarietà all’equipaggio e ai 42 immigrati salvati dalla Sea Watch!

Bene ha fatto la comandate della nave che con coraggio ha portato in salvo le vite di questi naufraghi, disobbedendo legittimamente al vergognoso divieto di ingresso in acque territoriali italiane posto dal ministro fascioleghista Salvini.

È NATO IL FORUM NAZIONALE #INDIVISIBILI e SOLIDALI – Report riunione 13/04/2019

https://www.facebook.com/notes/indivisibili/indivisibili-e-solidali-repo...

#indivisibili e solidali – Report riunione 13/04/2019
INDIVISIBILI·GIOVEDÌ 18 APRILE 2019

APRIAMO I PORTI! SOLIDARIETÀ CON LA SEA WATCH 3! ACCOGLIENZA PER TUTTI GLI IMMIGRATI!

APRIAMO I PORTI!

La Sea Watch, la nave dell’ONG tedesca, sfidando il divieto di Salvini è riuscita, in un primo momento, a far scendere i bambini e i loro genitori, e i malati, e poi, grazie all’intervento della Procura di Agrigento, a garantire lo sbarco di tutti gli immigrati salvati al largo delle coste libiche. La ONG, pur avendo fatto richiesta di attraccare in un porto sicuro europeo, non ha avuto nessuna autorizzazione. Bene perciò ha fatto, per salvare vite umane, a forzare il divieto imposto dal ministro.

A fianco della gente dello Sri Lanka, contro il terrorismo - Manifestazione indetta dalla comunità Sri-Lankese di Napoli Domenica 12 Maggio

A fianco della gente dello Sri Lanka

Uniamoci contro il terrorismo, l’odio e le divisioni affermando fratellanza e pacificazione

È importante e urgente, dopo gli attentati del 21 aprile scorso, riaffermare una solidarietà umana, per difendere la nostra comune umanità contro il terrorismo assassino, e contro tutte le minacce ad una vita migliore che vogliamo costruire assieme, uniti e solidali.

Per questi motivi, aderiamo e vi invitiamo a partecipare alla