Home

blog di A3F Napoli

Rassegna stampa sugli immigrati aggrediti a Napoli

Ringraziamo Sergio Esposito, che ha effettuato le ricerche degli articoli pubblicati in Rete.

--------------------------------

Ciao, questi sono la maggior parte dei siti, non sono riuscito a scriverli tutti perchè non finivano più!!! Sergio

ANSA.
Raid contro immigrati a Napoli, dice A3F
Sindaco de Magistris, "fare subito chiarezza"
http://www.ansa.it/web/notizie/regioni/campania/2013/08/26/Raid-controim...

La Repubblica.
Napoli, tiro a segno sugli immigrati
Raid "per gioco" a colpi di pistola: 2 feriti

Appello per un Primo Maggio solidale: accoglienza, lavoro, dignità - Assemblea a Napoli, 22 aprile, ore 17

Appello per un primo maggio solidale: Accoglienza, lavoro, dignità per tutti

Partiamo dalla comune umanità che è in ognuno di noi per rilanciare la solidarietà tra le persone.

Siamo associazioni impegnate attivamente nella solidarietà, e persone comuni, donne e uomini, che hanno a cuore la vita, nostra e degli altri.
Siamo diversi per genere e età, cultura e provenienze,lingue e fedi, vogliamo unirci per soddisfare i nostri bisogni, lottare per i nostri diritti, sognare una vita migliore.
Ci accomuna, tuttavia, una fede di fondo nel valore della persona umana.

contro gli mbrogli della Lega e del suo razzismo solidarietà con tutti gli immigrati

Gli imbrogli della Lega
Uniamoci nella solidarietà contro la corruzione dei politici

La politica in questi giorni sta dando uno spettacolo ignobile e disgustoso. Il Governo Monti chiede sacrifici sempre più pesanti alla gente con la fantomatica promessa di “salvare l’Italia”, mentre i furbetti del quartierino si moltiplicano. Imprenditori, affaristi, gang di criminali e politici di ogni schieramento accaparrano impunemente e senza ritegno soldi “pubblici”, i soldi che con tanto sacrificio la gente comune, immigrati e italiani, paga a questo Stato del malaffare.

Ashfaq Hussain: 1967 - 2011

L'Associazione 3 Febbraio di Napoli piange la perdita del nostro caro fratello Ashfaq.
Ashfaq Hussain è morto questa mattina alle 5 per un attacco cardiaco conseguente alla grave malattia contro cui stava combattendo da mesi.
Forse la malattia non gli avrebbe comunque concesso molto tempo, ma le cure del reparto di Oncologia Medica dell'Ospedale Cardarelli di Napoli stavano ottenendo quel temporaneo miglioramento che gli avrebbe permesso di passare i suoi ultimi giorni vicino alla sua famiglia in Kashmir.